INTERVISTE ONLINE

Volete leggere e sentirmi? Saprete qualcosa di più su di me...


Da  NOCTURNIA
:
Nick:  Ciao Laura benvenuta su Nocturnia. E' un piacere averti ospite. Come prima domanda ti chiedo di raccontarci i tuoi inizi. In particolare cosa ti ha avvicinato al mondo del fumetto e quali sono stati gli autori e le opere che ti hanno maggiormente influenzato come lettrice prima e come artista poi?

Laura Scarpa:  Sono cose che risalgono a tantissimi anni fa ;)
A formarmi è stato «il Corriere dei Piccoli», leggevo anche Topolino e Geppo e Soldino e di Topolino ricordo bene le storie di Carl Barks e anche di Scarpa, ma il Corrierino è stato maestro perché, e lo si dice sempre troppo poco, faceva leggere cose per diverse età e ti portava avanti. Ma soprattutto perché vi pubblicavano i grandissimi (poi usciti su «Linus», in gran parte) del fumetto italiano: Pratt, Battaglia, Toppi e Nidasio! Illustratori immensi come Di Gennaro e Iris De Paoli, sceneggiatori e scrittori quali Milano, Ongaro... Rodari! E grandi serie e firme straniere, Mignolino e Clorofilla, i Puffi, Gaston La Gaffe di Franquin, Comanche di Hermann, Alberto Breccia persino... una lezione culturale e di lettura grafica incredibile. È stato il culo di nascere nel '57, perciò beccarmi gli anni più intriganti all'età giusta. Valentina Mela Verde a 12 anni, La Ballata del Mare Salato a 14. Loro sono i miei due maestri. Con il fumetto di Pratt capii che si poteva fare del fumetto moderno e adulto, Valentina lavorò più inconsciamente, in profondità e riemerse col tempo.
Negli anni guardai molto quello che succedeva, e la mia originalità maggiore la trovai, proprio quando si creò un vuoto editoriale, alla fine anni 80, e nei 90. L'ho capito ora, cercando i materiali per la mostra dei miei 40 anni al Comicon. ... (continua)

Da Lo Spazio Bianco
intervista di Marco Pacella


La mia vita col fumetto. Intervista a Laura Scarpa
Su Teleriva 2011... dove si parla di me e poi di tanti grandi autori, da Pratt a Bonelli...
Prima parte
Seconda parte

Workshop di fumetto a Pavia - 2013
Intervista sul fumetto oggi e l'insegnamento

Da Measchair
intervista di Silvia Geroldi

10814401_10203021113550374_151487092_n

Laura Scarpa dalle molte sfaccettature, notissima nel mondo dei comics e dell’illustrazione.
Laura, che seguo da qualche anno in silenzio, affezionata spettatrice dei suoi Caffè a colazione.

Sono molto felice di ospitarne le parole, fluide come il suo segno. E le sedie – tutte, non ho saputo scegliere – che mi ha inviato con generosità. Gustatevele!
Siediti e dimmi, chi sei e cosa fai?
È sempre la domanda cui è più difficile rispondere, da qualche anno… beati i tempi in cui facevo fumetti e illustrazioni solamente. Era un anno molto lontano, finivano gli anni ’70, c’erano le brigate rosse, le riviste a fumetti e io iniziavo.
Dal fumetto son passata anche all’illustrazione per bambini (l’anima si biforcò un po’). Intanto era difficile fare fumetti. Cominciai a insegnare alla Scuola di Milano, e lì iniziai ad avere un’anima sdoppiata o quasi triplicemente divisa. Le riviste d’autore chiudevano. Fui editor del «Corriere dei Piccoli», con Giorgio Pelizzari (sceneggiatore), e lì iniziò la mia vita scomposta. Editor, autore di articoli e creatrice di giochi e idee editoriali, fumettista, illustratrice, insegnante. ... (continua)

Un viaggio nel fumetto. Intervista a Laura Scarpa


Commenti

  1. Borgata Hotel Casino & Spa - Kmart
    JM Tunica Casino Hotel & 원주 출장마사지 Spa in 군산 출장안마 Atlantic 전주 출장안마 City, New Jersey. JM's official website is updated 의정부 출장마사지 daily 공주 출장안마 and our location is in the city center.

    RispondiElimina

Posta un commento